20/02/12

Lampi Light

Iniziamo la settimana con qualcosa di davvero bello. Una notizia che a me ha fatto molto piacere e che spero possa incuriosire e allietare anche voi.

Conoscete la Orecchio Acerbo? Beh, mi auguro proprio di sì, altrimenti dovete rimediare subito! Questa casa editrice pubblica dei fantastici libri illustrati per bambini che, secondo me, sono godibilissimi anche per gli adulti. Penso ad esempio al recentissimo Bruno. Storia del bambino che imparò a volare, o ad Hansel e Gretel... due volumi che per raffinatezza e lavoro artistico meritano di essere in tutte le librerie. E ho citato i primi due che mi son venuti in mente, quelli che più amo, ma tutti i loro testi sono di qualità e di innegabile valore artistico.


Ebbene, a partire dal 22 febbraio, ossia da mercoledì, la Orecchio Acerbo inaugura una collana di albi illustrati, Lampi Light, indirizzati ad adolescenti ed adulti, scardinando così quel tabù che vede queste opere destinate esclusivamente a un pubblico molto giovane.
Questi titoli saranno racconti classici della letteratura fantastica, d’avventura e noir. Esposti alla luce delle immagini che, come lampi nella notte, improvvisamente rovesciano la visione delle cose.
Le prime pubblicazioni sono Capitan Omicidio, Isis, Il narratore, La governante, L’isola di fuoco. In somma da Charles Dickens a Silvina Ocampo, da Saki a Edouard Osmont passando per Emilio Salgari. Un tripudio di avventure e colori.
In queste edizioni, poi, per i più accaniti amanti delle illustrazioni, sarà contenuto un poster d'autore. Il tutto a soli 12,50 €.


Lampi dunque. Lampi di grande letteratura che squarciano l’oscurità e illuminano il cammino di chi non si accontenta delle strade più battute e cerca percorsi nuovi e originali.
E lampi di grande illustrazione. Non per riflettere la luce delle parole, ma per rifrangerne il senso e rispecchiarne la musicalità.


E presto, nel mese maggio, la collana avrà altre due nuove perle: Salto, un inedito Lev Tolstoi accompagnato dalle visionarie immagini di Maja Celia, un tuffo dalla rassicurante terra dell’infanzia nel pericoloso mare dell’età adulta, e Janet la storta, di R. L. Stevenson. Il difficile confine tra il bene e il male, la duplicità della natura umana ritratti dall’inquietante pennello di Maurizio Quarello.

Io attendo il 22 febbraio con impazienza. E voi? Cosa pensate di questa collana e degli albi illustrati in genere?

1 commento:

  1. Uh... quanto mi piacerebbe xD ma per ora è fuori discussione.

    RispondiElimina